giovedì 25 agosto 2016

Mid-Year Freak Out Book Tag!

Buongiorno a tutti! Oggi ho deciso di fare questo book tag che ho trovato su Youtube, precisamente sul canale di ReadingCanSaveUs, si tratta di una serie di domande che riguardano i libri letto fino ad ora nel 2016!

1. Best book you’ve read so far in 2016 - Miglior libro letto finora nel 2016
È stato impossibile sceglierne uno solo, quindi scelgo sia La moglie del califfo che Promessa di sangue (non sono tre giusto perché altrimenti avrei inserito ACOMAF troppo spesso)








mercoledì 24 agosto 2016

Recensione "Shadowhunters. Città di cenere" di Cassandra Clare (The Mortal Instruments #2)

Buongiorno! Oggi recensione del secondo capitolo della serie The Mortal Instruments, Città di cenere!
Attenzione: contiene spoiler su Città di ossa (qui la mia recensione)!
Titolo: Shadowhunters. Città di cenere
Titolo originale: City of Ashes
Autrice: Cassandra Clare
Editore: Mondadori
Pagine: 467
Clary Fray vorrebbe soltanto che qualcuno le restituisse la sua vecchia, normalissima, vita. Ma non c'è niente di normale nella sua vita se può vedere licantropi, vampiri e altri Nascosti, se sua madre è in un coma magicamente indotto e lei scopre di essere uno Shadowhunter, un cacciatore di demoni. Se Clary si lasciasse il mondo dei Cacciatori alle spalle avrebbe più tempo per Simon (forse più di un amico ormai). Ma è il mondo dei Cacciatori che non è disposto a lasciar andare lei, soprattutto Jace, il suo affascinante, permaloso fratello appena ritrovato. Per Clary l'unico modo di salvare la madre è inseguire Valentine, il cacciatore ribelle, che è probabilmente pazzo, sicuramente malvagio e anche, purtroppo, suo padre. A complicare le cose a New York si moltiplicano gli omicidi dei figli dei Nascosti. E la città diventa sempre più pericolosa, anche per uno Shadowhunter come Clary. 
Clary ha dovuto affrontare enormi cambiamenti: ha scoperto che Jace, il ragazzo del quale è innamorata, è in realtà suo fratello, ha scoperto che esistono Cacciatori di demoni, licantropi, vampiri e creature fatate, e sua madre è ancora prigioniera di un
sonno dal quale sembra non potersi più risvegliare.
A New York cominciano ad verificarsi degli strani eventi: sempre più Nascosti vengono uccisi e poi dissanguati e l'unica certezza è che dietro queste morti improvvise c'è Valentine, Shadowhunter folle e malvagio intenzionato ad eliminare tutti i Nascosti e a creare nuovi Shadowhuntes. Sfortunatamente, si dà il caso che Valentine sia anche il padre di Clary e Jace.
Contemporaneamente, all'Istituto fanno ritorno Maryse e Robert Lightwood, che sembrano provare sentimenti contrastanti nei confronti di Jace, dopo averne scoperto le vere origini. Questi, infatti, sospettano che Jace avesse sempre saputo di essere figlio di Valentine e che vivesse con i Lightwood per spiarli e, per averne conferma, chiamano l'Inquisitrice.
La donna, però, sembra provare per Jace sentimenti che vanno ben oltre il sospetto e si avvicinano pericolosamente all'odio.
C'è solo un modo per svegliare la madre di Clary e per mettere fine a tutte le uccisioni che si verificano a New York: trovare Valentine.

martedì 23 agosto 2016

Top Ten Tuesday #6 I dieci libri che ho in libreria da prima del blog e che non ho ancora letto

Top Ten Tuesday è una rubrica a cadenza settimanale creata da The Brooke and the Bookish, che consiste nel proporre una top ten a tema ogni settimana.
Io ho deciso di rivisitarla, perché alcuni temi non mi fanno impazzire, quindi ogni settimana ne sceglierò uno tra quelli che sono già stati proposti dal blog The Brooke and the Bookish. Enjoy!

Buongiorno a tutti! Il tema di questa settimana è Ten Books That Have Been On Your Shelf From Before You Started Blogging That You STILL Haven't Read Yet ovvero I dieci libri che stanno nella tua libreria da prima che aprissi il blog e che non hai ancora letto.
Considerando che ho aperto il blog nel 2011, ci sono pochissimi libri che da allora non ho ancora letto, per questo barerò un pochino e ne inserirò anche altri
Insomma, top ten all'insegna dello shame.



lunedì 22 agosto 2016

What's on my bedside table? #2

What's on my bedside table è una rubrica a cadenza settimanale ideata da Valy P. di Sparkle from books. Ogni lunedì vi mostrerò quale libro si trova sul mio comodino, ovvero quale sto leggendo attualmente.

Buongiorno a tutti! Anche questa settimana vi mostro il libro che sto leggendo al momento.
NON CONTIENE SPOILER SUL PRIMO LIBRO DELLA TRILOGIA.

venerdì 19 agosto 2016

Recensione "A Court of Mist and Fury" di Sarah J. Maas (A Court of Thorns and Roses #2)

Buongiorno a tutti! Oggi vi propongo la recensione del meraviglioso ACOMAF. Per me è sempre difficilissimo parlare dei libri che amo, e questo non ha fatto eccezione, infatti questa recensione è più breve delle mie solite. A differenza di quanto faccio di solito, questa volta ho preferito non tradurre le due citazioni che ho inserito, perché sento che la mia traduzione non avrebbe dato loro giustizia. Enjoy!

Titolo: A Court of Mist and Fury 
Autrice: Sarah J. Maas
Editore: Bloomsbury USA
Pagine: 624
Attualmente inedito in Italia
Feyre è sopravvissuta alle grinfie di Amarantha ed è ritornata alla Corte di Primavera - ma ad un caro prezzo.
Nonostante abbia ormai i poteri degli High Fae, il suo cuore è ancora umano, e non può dimenticare le morti terribili che ha dovuto causare per salvare il popolo di Tamlin.
Non ha neppure dimenticato l'accordo che ha fatto con Rhysand, High Lord della temuta Corte della Notte. 
Mentre Feyre si destreggia in un'oscura ragnatela di politica, passione e accecante potere, un male più grande incombe - e lei potrebbe essere la chiave per fermarlo. Ma solo se deciderà di sfruttare i suoi terribili doni, curare la sua anima affranta, e decidere cosa vuole fare del suo futuro - e del futuro di un mondo spaccato in due.
Dopo essere fuggita da Under the Mountain e dopo aver aiutato Tamlin ad uccidere Amarantha, Feyra è tornata a vivere con lui nella Spring Court e stanno per sposarsi. Rhysand non è andato da lei, dandole l'impressione di aver dimenticato il loro "patto".
Feyre ormai è un Fae, ma il suo cuore è rimasto umano, e per questo non riesce a dimenticare gli orrori che ha passato tra le grinfie di Amarantha.
Allo stesso tempo, Feyre sente che Tamlin, nel suo perenne desiderio di proteggerla, le sta impedendo di essere libera, mentre una terribile minaccia da parte del Re di Hybern incombe su tutta Prythian.