sabato 23 giugno 2012

Recensione "Bleeding love" di Alyxandra Harvey (Drake Chronicles #1)

Titolo: Bleeding love
Titolo originale: Hearts at stake
Autrice: Alyxandra Harvey
Editore: Tre60
Pubblicazione: 14 Giugno 2012
Pagine: 286
Prezzo: € 5,90
Image and video hosting by TinyPic
Il mattino del suo sedicesimo compleanno, la bella Solange si sveglierà completamente priva di forze e sensibile alla luce del sole. Sarà l’inizio della trasformazione, il processo che la porterà alla morte, per poi donarle la vita eterna: quel giorno, lei diventerà una vampira. Un evento cruciale per tutta la comunità degli immortali, perché Solange è l’unica discendente femmina della nobile casata dei Drake: secondo un’antichissima profezia, infatti, è l’eletta, colei che dominerà su tutte le creature della notte. Un destino che, però, la mette in grave pericolo. Ed è quindi per proteggerla che i suoi sette assillanti fratelli non la lasciano da sola nemmeno per un istante, rendendole la vita un inferno. Quasi più di Lady Natasha, l’attuale regina, che la vede come una minaccia al proprio potere. O di Kieran Black, il giovane cacciatore di vampiri che vuole vendicare la morte del padre sterminando l’intera famiglia Drake. Fortunatamente Solange ha un’arma segreta per affrontare quel giorno così speciale: la sua migliore amica Lucy, un’umana che conosce il suo segreto e che è disposta a tutto per aiutarla a vivere un’esistenza «normale». Persino affrontare Nicholas, il più premuroso e affascinante tra i fratelli Drake. Tanto affascinante da non potergli resistere…

Ormai la parola "vampiro" nel campo dell'urban fantasy è diventato sinonimo di "cliché", ed è un vero peccato, perché proprio a causa di questi pregiudizi potremmo rischiare di perderci romanzi piacevoli e sorprendenti come Bleeding love.
Proprio a causa di questi "luoghi comuni" ero un po' restia all'idea di accostarmi ad un ennesimo urban fantasy sui vampiri, ma l'impostazione della trama e, soprattutto la frase in copertina, mi hanno fatta sperare in qualcosa di diverso e originale: il rapporto tra Solange, una quasi-vampira e Lucy, la sua migliore amica. Un'umana.

Il romanzo comincia con un capitolo dal punto vista proprio di Lucy, ad una festa insieme alla sua migliore amica, la bellissima Solange Drake. Questa potrebbe sembrare una situazione assolutamente normale, se non fosse che Solange è una vampira, e tutta la sua famiglia è come lei.
Ma questa non è l'unica cosa che rende "particolare" la famiglia Drake: Solange è, infatti, la minore tra i sette suoi fratelli, e tutti loro sono dei vampiri particolari, ovvero non sono stati trasformati in creature della notte in età adulta, ma sono praticamente nati già vampiri, destinati a completare il loro "sviluppo sovrumano" il giorno del loro sedicesimo compleanno, che per Solange è sempre più vicino.
Inoltre, Solange è la prima vampira femmina a nascere nell'antica famiglia Drake da più di ottocento anni, e questo fa sì che la ragazza si trovi nel mirino dei più potenti vampiri e susciti in particolare l'ira dell'attuale regina dei vampiri: Lady Natasha, che cercherà in tutti modi di ucciderla.
Ma Solange non si troverà mai sola: sarà infatti aiutata dall'affascinante Kieran Black, un cacciatore di vampiri improvvisamente redento, dai suoi sette fratelli maggiori e soprattutto della sua migliore amica umana, l'incontenibile Lucy. Ma anche tra Lucy e Nicholas, il minore dei fratelli di Solange, sembra stia nascendo qualcosa..

Nei capitoli di Bleeding love si alternano POV (points of view, punti di vista) di Lucy e di Solange, e non posso non ammettere che quelli della fantastica sedicenne umana sono di gran lunga i migliori: Lucy è, infatti, un personaggio assolutamente adorabile, nonché una voce narrante divertente e sarcastica.
Lo stesso non si può dire di Solange che, nonostante sia la protagonista, (forse anche un po' più di Lucy) risulta un po' piatta e tutto ciò che sappiamo di lei lo dobbiamo a Lucy.
Azzeccatissimi sono anche i rispettivi innamorati delle due amiche, Kieran, anche lui poco approfondito, anche se credo che ciò avverà nei seguiti e Nicholas, uno dei fratelli di Solange, che ha un rapporto di amore-odio (ma piu' amore che odio!) nei confronti di Lucy. E questi ultimi due personaggi sono senza dubbio quelli che ho amato di più.

Una cosa che ho apprezzato moltissimo in Bleeding love è anche la presenza costante dell'elemento "azione", mescolato alla perfezione con la parte romance.
Come ho già detto, lo stile della Harvey è impeccabile infatti, nonostante scriva in prima persona dal punto di vista di due personaggi caratterialmente molto diversi, fa sì che il suo stile scorrevole e piacevole rimanga invariato, ma che le due protagoniste non vengano penalizzate da questo "doppio gioco", mantenendo i loro pensieri e le loro azioni assolutamente "incontaminati".
Comunque, credo che Bleeding love sia solo un prologo, un'introduzione di ciò che avverrà nei suoi quattro seguiti, che non vedo l'ora di leggere.
Tantissimi complimenti vanno infine alla bellissima copertina, a parer mio migliore di quella originale (cosa assai rara!).

In sintesi, non posso che consigliarvi questo young adult, decisamente diverso dal solito e con uno stile narrativo scorrevole e divertente, lo leggerete in appena due giorni e alla fine ne sarete assolutamente soddisfatti.
La saga Drake Chronicles è composta da: (SERIE INTERROTTA)
1. Bleeding Love, 14 Giugno 2012 (Hearts at stake, Dicembre 2009)
2. Blood Feud, attualmente inedito in Italia (Luglio 2010 in patria)
3. Out for Blood, attualmente inedito in Italia (Novembre 2010 in patria)
4. Bleeding Hearts, attualmente inedito in Italia (Ottobre 2011 in patria)
5. Blood Moon, attualmente inedito in Italia (Giugno 2012 in patria)


6 commenti:

  1. Anche a me è piaciuto molto!Certo non è un romanzo perfetto, ma ero sicura di ritrovarmi davanti il solito YA vampiresco pieno di cliché, e invece l'autrice mi ha sorpreso con la sua originalità!
    E poi ho adorato Lucy (insieme a Nicholas ovviamente), che secondo me è la vera protagonista della storia =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già, anch'io ho proprio adorato Lucy e Nicholas :)

      Elimina
    2. Anche a me spero k facciano anche un film sarebbe fantastico:-):-)

      Elimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. quando uscirà il secondo della saga?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scusa il ritardo nella risposta, purtroppo la serie è stata interrotta in Italia :(

      Elimina