lunedì 25 giugno 2012

Recensione in anteprima "Anna vestita di sangue" di Kendare Blake (Anna #1)

Titolo: Anna vestita di sangue
Titolo originale: Anna dressed in blood
Autrice: Kendare Blake
Editore: Newton Compton
Pubblicazione: 28 Giugno 2012
Pagine: 284
Prezzo: € 12,90
Image and video hosting by TinyPic
Cas Lowood ha ereditato una strana vocazione: uccidere i morti... Suo padre lo faceva prima di essere ucciso dal fantasma che stava cercando di annientare. E ora Cas, armato del misterioso pugnale athame, continua la missione: viaggia di città in città insieme alla madre, una strega, e al suo gatto fiuta-fantasmi, alla ricerca di spiriti malvagi. Quando arrivano a Thunder Bay per eliminare quella che la gente del posto chiama “Anna vestita di sangue”, Cas non si aspetta nulla di diverso dal solito. Si trova invece di fronte a una ragazzina posseduta dalla rabbia e vittima di maledizioni, uno spirito diverso da quelli che è abituato a distruggere. Indossa ancora il vestito che aveva quando fu assassinata, nel 1958. Dal giorno della sua morte, Anna uccide chiunque osi entrare nella dimora vittoriana vecchia e cadente in cui un tempo viveva. Gli spiriti delle sue vittime penetrano il legno marcio delle pareti, strisciano sul pavimento ammuffito e viscido delle cantine, senza trovare pace… Per qualche strano motivo però, Anna non uccide Cas. Anzi, si rivela l’unica in grado di aiutarlo a trovare il fantasma maligno che lo ha privato del padre. Così, insieme agli altri strani amici del giovane, streghe e stregoni in erba, formeranno una squadra disposta ad affrontare ogni pericolo. Ma Cas dovrà risolvere un problema ancora più difficile di questo: quale sarà infatti il destino di Anna?
Avevo già adocchiato il libro tempo fa e, quando venni a sapere che la sua pubblicazione in Italia era imminente, non potei che esserne felice. E posso dire con gioia che le mie aspettative non sono state affatto deluse.. anzi!

Teseo Cassio Lowood, detto da tutti Cas, è un diciassettenne a dir poco speciale: da quando, dieci anni prima, suo padre è morto, è toccato a Cas continuarne il lavoro. Ma non un lavoro qualunque! Il padre di Cas era l'unica persona al mondo a poter uccidere i morti e Cas, con l'aiuto del coltello di suo padre, il potentissimo athame, dovrà assumersi il gravoso compito.
Cas è costretto ad "inseguire" i suoi fantasmi in giro per l'America, così lui, sua madre, una strega bianca, e il loro gatto Tebaldo, capace di "captare" le presenze dei fantasmi, sono costretti a trasferirsi in continuazione.
Quando Cas riceve la segnalazione di un fantasma a Thunder Bay, a lui sembra solo un ennesimo lavoro e un ennesimo trasferimento.
Ma capirà ben presto che non è affatto così. Il fantasma che dovrebbe uccidere è quello di Anna Korlov, morta a sedici anni nel 1958, e detta da tutti "Anna vestita di sangue", a causa del suo abito bianco macchiato di sangue il giorno della sua morte.
Anna è imprigionata nella sua casa e sembra colpevole di molti omicidi ma, quando Cas si reca nella casa infestata si rende conto che non è affatto un fantasma come gli altri: Anna è maledetta.
Ogni volta che qualcuno si introduce nella sua casa, Anna subisce una trasformazione, diventando incredibilmente forte e provando una furia omicida nei confronti degli intrusi.
Ma stranamente, Anna non prova l'impeto di uccidere Cas, e si mostra a lui nella sua vere sembianze.
Cas comincia a dubitare che uccidere Anna Korlov, Anna vestita di sangue, sia davvero la cosa giusta. Così, con l'aiuto dei suoi nuovi - nonché primi in tutta la sua vita - amici Thomas e Carmel, cercherà di svelare il mistero che aleggia attorno alla morte di Anna e di scoprire - e vendire - l'assassino del padre di Cas. Ma nemmeno lui è un fantasma come gli altri..

Se qualcuno mi segue (o si è imbattuto per caso nel mio profilo) su Goodreads, saprà (dai miei commenti entusiastico-deliranti) quanto io abbia amato Anna vestita di sangue.
La storia impiega un po' ad ingranare, ma da pagina 70 in poi si parte in quarta, con colpi di scena assolutamente fantastici e inaspettati.
I personaggi sono davvero caratterizzati a meraviglia, ognuno con le prove caratteristiche, e non troverete nemmeno l'ombra di uno stereotipo.
Cas è un protagonista - e voce narrante - fantastico, divertente e sorprendente, Thomas, che all'inizio sembra un ragazzino un po' nerd, pian piano cresce nel corso del romanzo, dimostrandosi anche molto coraggioso. E poi c'è Anna, la fantastica Anna, paradossalmente il personaggio più realistico dell'intero romanzo, con i suoi dubbi e le sue paure e, soprattutto i suoi costanti rimorsi. L'unica eccezione è Carmel perché, nonostante Cas si impegni per farci credere che la ragazza non sia la classica bionda stupida ed egocentrica, non ci riesce, e Carmel risulta esattamente la classica bionda stupida ed egocentrica. 
Il finale è davvero molto triste, ma la trama del secondo romanzo della serie mi fa ben sperare! (l'ho tradotta, la trovate qui sotto)

Un ulteriore appunto va alla copertina davvero stupenda, che si è guadagnata il primo posto nel podio delle copertine vergognosamente belle. Lo stesso vale per  quella del secondo volume della saga, che mi auguro venga mantenuta anche in Italia.

Consiglio questo libro a chiunque abbi voglia di un libro assolutamente meravigliosissimo (?) uno young adult diverso dal solito, originale, divertente e con dei personaggi fantastici.

P.S. IO.HO.BISOGNO.DI. Girl of Nightmares ç_ç

La saga "Anna" è composta da (SERIE INTERROTTA)
1. Anna vestita di sangue, 28 Giugno 2012 (Anna dressed in blood, Agosto 2011)
2. Girl of nightmares, attualmente inedito in Italia (Agosto 2012 in patria)

Il sequel di Anna vestita di sangue (contiene spoiler per chi non abbia letto il primo!)

Trama (tradotta da me): Sono passati mesi da quando il fantasma di Anna Korlov ha aperto una porta per l’Inferno nella sua cantina ed è scomparsa al suo interno, ma il cacciatore di fantasmi Cas Lowood non riesce ad andare avanti. I suoi amici gli ricordano che Anna si è sacrificata per far vivere Cas – non per farlo andare in giro mezzo morto. Lui sa che loro hanno ragione, ma agli occhi di Cas, nessuna ragazza viva che lui abbia mai incontrato è paragonabile alla ragazza morta di cui si è innamorato. Adesso vede Anna ovunque: a volte quando è addormentato e qualche volta negli incubi a occhi aperti. Ma qualcosa è molto sbagliato.. non sono solo sogni ad occhi aperti. Anna sembra torturata, distrutta in nuovi e anche più raccapriccianti modi ogni volta che appare. Cas non sa cosa è successo ad Anna quando è scomparsa nell’Inferno, ma sa che lei non si merita quello che le sta succedendo, qualunque cosa sia. Anna ha salvato Cas più di una volta, e adesso è il suo momento di ricambiare il favore.

6 commenti:

  1. Che bello, questo finirà sicuro in wishlist, al 100%.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si fai bene, e' davvero stupendo *-*

      Elimina
  2. Bella recensione!Sono felice che ti sia piaciuto!Anch'io ho adorato Cas e Anna, due personaggi davvero fantastici!Ormai sto letteralmente contando i giorni che mi separano dall'uscita di The Girl of Nightmares =)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, Juliette :)
      Anch'io aspetto con ansia Girl of Nightmares *-*

      Elimina
  3. Concordo con te in tutto! Ho adorato troppo questo libro e anche io sono in fremente attesa del seguito ^^

    RispondiElimina