domenica 9 settembre 2012

Recensione "Giovani, carine e bugiarde" di Sara Shepard (Pretty Little Liars #1)

Titolo: Giovani, carine e bugiarde.
Titolo originale: Pretty Little Liars
Autrice: Sara Shepard
Editore: Newton Compton
Pubblicazione: 27 Gennaio 2011
Pagine: 255
Prezzo: € 12,90
Image and video hosting by TinyPic
Philadelphia. Nell'esclusivo quartiere di Rosewood quattro ragazze vivono tranquille tra manicure, pettegolezzi e problemi d'amore. L'intellettuale Aria ha una storia con un professore; Hanna, fashionist incallita, è continuamente a caccia di vestiti e accessori; la raffinata Spencer vede in segreto il fidanzato di sua sorella, mentre Emily è alle prese con una strana attrazione per una nuova compagna di classe. Ma queste quattro ragazze dall'aria ingenua e fragile in passato hanno davvero esagerato con i loro "scherzetti", capeggiate da Alison, la leader del gruppo improvvisamente scomparsa tre anni prima... E quando iniziano a ricevere inquietanti messaggi con una misteriosa firma, una semplice A, cominciano a sospettare che qualcuno che conosce tutti i loro segreti sia tornato. È senz'altro Alison, che non vede l'ora di rovinare la vita alle sue ex compagne, che sono state tanto, tanto cattive...
Il romanzo si apre con un flashback:  siamo a Rosewood, è l’estate della seconda media di Alison De Laurentis, Aria Montgomery, Spencer Hastings, Emily e Hanna Merin, e le ragazze si sono riunite nel fienile di Spencer per passare una serata insieme. Sembra andare tutto per il meglio, fino a quando Spencer ed Alison litigano. Alison va via e Spencer la segue per scusarsi, ma quando quest’ultima ritorna dalle altre, lo fa da sola: Alison è scomparsa.

Sono passati tre anni e di Alison nessuna notizia. Aria, Spencer, Emily e Hanna si sono separate e non sono più amiche.

Aria è appena tornata dal viaggio in Islanda che suo padre ha organizzato per riunire la famiglia ma lei è l’unica a conoscere il vero motivo. Aria non è affatto contenta di essere tornata a Rosewood, il quartiere ricco e un po’ bigotto nel quale è cresciuta ma, quando in un bar incontra Ezra, un ragazzo più grande, e se ne innamora, le cose sembrano andare per il meglio.
Questo fino a quando non scopre che Ezra è anche il professor Fitz, il suo nuovo insegnante di letteratura.

Hanna, da ragazzina grassa e goffa che era, è riuscita a diventare la ragazza più bella e popolare della scuola e si diverte a compiere qualche piccolo furto al centro commerciale.
Ma, quando Hanna viene beccata ad aver rubato da Tiffany, sua madre decide di risolvere la cosa con un giovane poliziotto.. a modo suo.

Spencer è nata in una famiglia composta da gente estremamente ambiziosa e competitiva, e  vive all’ombra di Melissa, sua sorella maggiore.
 Melissa ha appena trovato un nuovo ragazzo, Wren, che però sembra più interessato a Spencer che a lei.
E non è la prima volta che Spencer si sente attratta da uno dei fidanzati di sua sorella..

Emily, invece, è l’unica figlia di una famiglia estremamente bigotta e all’antica, una giovane promessa del nuoto.
Ma, quando una nuova famiglia, i St. Germain, si trasferisce nella vecchia casa dei De Laurentis, Emily scopre di sentirsi attratta da Maya St. Germain, ricambiata.
E, anche in questo caso, non è la prima volta che Emily si sente attratta da un’altra ragazza..

Le quattro ragazze non si parlano più dalla scomparsa di Alison, ma una serie di inquietanti messaggi le faranno riavvicinare.
I messaggi minacciano di rivelare tutti i loro segreti, segreti che solo Alison poteva conoscere, come “l’Affare Jenna”, e sono firmati A.: deve per forza trattarsi di Alison.. oppure no?

Se in Giovani, carine e bugiarde sperate di trovare risposta all’ultima domanda, devo deludervi: la saga Pretty Little Liars è composta da dodici romanzi (più uno spin-off), e dubito che scopriremo l’identità di A. così presto. In compenso, però, verremo a conoscenza di tanti piccoli segreti, e le nostre quattro Liars ne hanno davvero tanti.
Come ormai avrete capito, io ho adorato Giovani, carine e bugiarde. Avevo cominciato l’anno scorso la serie tv tratta dai romanzi (Pretty Little Liars) e mi è piaciuta tanto. Per motivi a me sconosciuti, smisi di guardarla intorno alla quarta puntata, nonostante mi fossi appassionata moltissimo.
Adesso l’ho ripresa e sto facendo delle sessioni intensive da cinque puntate al giorno, e fermarmi diventa sempre più difficile. E sono solo alla prima stagione!
Tornando a noi, il romanzo ha confermato le mie aspettative: divorato in una sola giornata, Giovani, carine e bugiarde non ha smesso un secondo di sorprendermi.
I colpi di scena sono frequentissimi e il ritmo è incalzante, lo stile di Sara Shepard è lineare e ben strutturato.
L’unica pecca è il continuo elenco di marche per ogni singolo oggetto, capi d’abbigliamento soprattutto.

In ogni caso, vi consiglio caldamente Giovani, carine e bugiarde, un romanzo appassionante che non smette un attimo di sorprendere!

La saga Pretty little liars è composta da: 
1. Giovani, carine e bugiarde (Pretty little liars, 2006)
2. Giovani, Carine e Bugiarde. Divine (Flawless, 2007)
3. Giovani, Carine e Bugiarde. Perfette (Perfect, Agosto 2007)
4. Giovani, Carine e Bugiarde. Incredibili (Unbelievable, 2008)
Pretty little secrets, spin-off inedito in Italia (Gennaio 2012)
5. Giovani, Carine e Bugiarde. Cattive (Wicked, 2008)
6. Giovani, Carine e Bugiarde. Assassine (Killer, 2009)
7. Giovani, Carine e Bugiarde. Spietate (Heartless, 2010) 
8. Wanted, inedito in Italia (Giugno 2010)
9. Twisted, inedito in Italia (Luglio 2011)
10. Ruthless, inedito in Italia (Dicembre 2011)
11. Stunning, inedito in Italia (Giugno 2012)
12. Burned, inedito in Italia (Dicembre 2012)

8 commenti:

  1. Adoro questa saga! Per adesso il mio preferito è Perfette! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anch'io la adoro :D
      Ho letto i primi due, non vedo l'ora di leggere Perfette *-*
      Tu hai mai visto il telefilm? A me piace tantissimo, anche se ci sono delle differenze con i libri (del tipo: Toby è ancora vivo, per la mia gioia *-*)

      Elimina
  2. Sembra davvero carino... ma il numero di volumi che compongono la saga mi frena non poco :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bé, in effetti i volumi sono molti.. ma ti assicuro che ne vale la pena :D

      Elimina
  3. Toby muore?? Io ho visto solo il telefilm e solo la prima stagione... chi diavolo è A??????????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io penso che A sia la stessa persona (o più di una persona, chissà) sia nel telefilm che nei libri, ma che per creare più suspance abbiano voluto inserire più personaggi possibile tra i sospettati.. quindi anche Toby che, però, ----SPOILER PER CHI NON HA LETTO IL SECONDO LIBRO ---- alla fine del secondo libro si suicida..----FINE SPOILER---

      Elimina
  4. Uff io tempo fa avevo un forum su pretty little liars e mi sono spoilerata alla grande chi è A nei libri XD

    Ancora non li ho letti ma sono li nel mio iBooks che aspettano u.u

    Il telefilm lo guardo e lo adoro... anche se l'ultimo colpo di scena dell'ultima puntata l'ho odiato proprio :/ ci sono rimasta malissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non dovevi dirmelo.. io adesso muoio dalla voglia di chiedertelo, ma devo auto-impormi di non farlo ahahah
      I libri devi senza dubbio leggerli, appena puoi *-*
      L'ultima puntata di quale stagione? La seconda?
      Io attualmente sono alla 1x11, sono un po' indietro xDD

      Elimina