venerdì 8 novembre 2013

Recensione "Io non sono Mara Dyer" di Michelle Hodkin (Mara Dyer #2)

Titolo: Io non sono Mara Dyer
Titolo originale: The evolution of Mara Dyer
Autore: Michelle Hodkin
Editore: Mondadori
Collana: Chrysalide
Data di uscita: 2 Settembre 2013
Pagine: 504
Prezzo: € 17,00
Voto: ♥♥♥♥

Mara Dyer sa di aver commesso un omicidio. Jude voleva farle del male, e lei si è difesa, grazie al terribile potere che le permette di uccidere con la forza del pensiero. Ma ora Jude è tornato, e nessuno le crede anche se giura di averlo visto con i suoi occhi. Quel ragazzo dovrebbe essere morto, e Mara rischia di finire i suoi giorni nell'ospedale psichiatrico in cui è tenuta in osservazione con una diagnosi di probabile schizofrenia. L'unica possibilità di salvezza è assecondare i medici e fingere di avere avuto un'allucinazione. Così la sera è libera di tornare a casa e vedere Noah, l'unico che ancora crede in lei e cerca di aiutarla a fare luce sui misteri che circondano la sua vita, proteggendola da Jude. Ma i fatti inquietanti si moltiplicano, e Mara rischia di impazzire sul serio: qualcuno entra in camera sua la notte e la fotografa mentre dorme, e un giorno le fa trovare una bambola appartenuta alla nonna, che soffriva dei suoi stessi disturbi. Mara, esasperata, cerca di bruciarla, ma nel fuoco rinviene un talismano complementare a quello in possesso di Noah...
Recensione
Se c'è una cosa che odio davvero, sono i sequel dei romanzi che non si rivelano all'altezza dei primi. Sono felice di poter dire che questo non è stato il caso di Io non sono Mara Dyer, almeno non del tutto.
Infatti, avevo trovato Chi è Mara Dyer una vera perla, un romanzo originale nel suo genere, appassionante, con personaggi secondari ben caratterizzati e con una protagonista forte e determinata a dispetto delle sue debolezze.
Io non sono Mara Dyer si è comunque rivelato una lettura piacevole, seppure non quanto il precedente, e tra breve spiegherò il perché.

Riprendiamo le vicende dalla fine del romanzo precedente, e troviamo Mara in un ospedale psichiatrico in seguito alla visione di Jude, il suo ex fidanzato.. morto.
Nonostante nessuno sia disposto a crederle, Mara è sicura di ciò che ha visto. A seguito di un tentativo di stupro, Mara aveva fatto crollare l'edificio dove si trovava con Jude, sua sorella Claire e la sua migliore amica, uccidendo tutti loro.. o almeno così credeva.
Infatti, Jude è tornato, e sembra intenzionato a vendicarsi. Nessuno crede più in Mara, la sua famiglia pensa che delle cure psichiatriche potrebbero aiutarla a liberarsi di quelle che loro chiamano allucinazioni, ad eccezione di Noah. Mara e Noah cominciano ad indagare sulle origini dei loro poteri, e Mara scopre che ache sua nonna aveva i suoi stessi "disturbi". Inoltre, Mara si accorge di essere costantemente spiata.. ma come potrebbe una persona sola fare tutto ciò?


La cover del terzo
volume
Come ho accennato prima, ho trovato Io non sono Mara Dyer un romanzo e un sequel nel complesso molto godibile, ma che si è un po' perso nei dettagli. In primis, la protagonista. Se in Chi è Mara Dyer la stessa Mara era la colonna portante del romanzo, con la sua risposta pronta e la sua determinazione e solidità, in questo sequel la protagonista non è altro che una pallida ombra della Mara del romanzo precedente. Okay, ne ha passate tante e il suo carattere ne risente, ma da qui a cambiare completamente carattere ne passa! Lo stesso discorso, seppure in minore quantità, vale per Noah. Una cosa che ho notato, inoltre, è la grande somiglianza tra il finale di Io non sono Mara Dyer e The awakening di Kelley Armstrong, ma non vi dico altro per non fare spoiler.
Una nota negativa: la cover italiana. Oggettivamente non è brutta, anzi, ma avrei preferito più continuità nella serie.

Concludo dicendo che, nel complesso, Io non sono Mara Dyer si è rivelato un buon sequel, che consiglio assolutamente a chi ha apprezzato Chi è Mara Dyer, ma non a coloro che non  erano rimasti convinti già dal primo. Io, personalmente, ripongo alte aspettative nel prossimo, conclusivo, romanzo.

♥♥♥♥
La saga Mara Dyer è composta da:
1. Chi è Mara Dyer, 19 Giugno 2012 (The unbecoming of Mara Dyer, Settembre  2011)
2. Io non sono Mara Dyer, 2 Settembre 2013 (The evolution of Mara Dyer, Ottobre 2012)
3. The retribution of Mara Dyer, attualmente inedito in Italia (10 Giugno 2014 in patria)

Autrice
Michelle Hodkin è cresciuta nel sud della Florida, è andata al college a New York e ha studiato legge nel Michigan. Quando non scrive la si può trovare intenta a districare strani oggetti dalle fauci dei suoi tre animali domestici. Questo è il suo secondo romanzo.

Nessun commento:

Posta un commento