domenica 11 settembre 2016

Recensione "Il trono di ghiaccio" di Sarah J. Maas (Throne of Glass #1)

Buongiorno a tutti! La recensione di oggi in realtà non era nei piani, ma ho finito proprio ieri sera Throne of Glass e morivo dalla voglia di parlarvene!
Titolo: Il trono di ghiaccio
Titolo originale: Throne of Glass
Autore: Sarah J. Maas
Editore: Mondadori
Pubblicazione: 17 Maggio 2013
Pagine: 461
Prezzo: € 17,00 copertina rigida/ 13,00 brossura
Image and video hosting by TinyPic
Nessuno esce vivo dalle miniere di Endovier. Celaena, la migliore assassina nel regno di Adarlan, è lì rinchiusa da un anno e quando le offrono la possibilità di diventare sicario di corte, non esita neppure un istante ad accettare. Ma la lotta è appena all'inizio: Celaena deve affrontare ventitré contendenti. Se vincerà, diventerà la paladina del re e dopo quattro anni di servizio sarà libera. Il Principe Ereditario è il suo maggiore alleato. Il Capitano delie Guardie la protegge. Entrambi la amano. Ma l'amore e il talento non bastano per vincere. Nel castello un pericolo insidioso è in agguato, e ben presto Celaena capisce che le persone di cui fidarsi sono sempre meno...

Celaena Sardothien, contrariamente a qualsiasi aspettativa, è sopravvissuta ad un anno di schiavitù e lavori forzati nelle miniere di Endovier. Adesso, il Principe Dorian, figlio del tirannico Re di Adarlan, ha deciso di offrirle una possibilità di salvezza. Dovrà battersi contro altri uomini, soldati, ladri e assassini come lei, sconfiggerli tutti e diventare così la Campionessa del Re. Dopo averlo servito per quattro anni, sarà libera.
Celaena accetta e viene portata a Palazzo, dove si avvicinerà sempre di più al principe, ben diverso da suo padre e a Chaol, il Capitano delle Guardie.
Ma non tutti la appoggiano, e nessuno deve conoscere la sua vera identità. Quando, però, ciascun candidato viene trovato morto, Celaena sarà costretta ad indagare sull'accaduto e non sarà più certa di potersi fidare di coloro che crede essere suoi amici...


Mi rendo conto che la trama che ho accennato qui sopra è un po' ingarbugliata e non troppo approfondita, ma penso che la cosa migliore sia approcciarsi a Throne of Glass senza saperne troppo.
Consiglio a chiunque voglia cominciare questa serie di leggere prima le novelle prequel - se non sbaglio, a Ottobre la Mondadori dovrebbe pubblicare la raccolta in italiano, con il titolo La Lama dell'Assassina (The Assassin's Blade). 

Ho amato ogni singolo personaggio: la Maas è capace di creare personaggi sempre ben caratterizzati e sfaccettati, ciascuno credibile e con una propria personalità.
Adoro Celaena: è una vera kickass, ma non per questo è priva di debolezze, anzi.

Ha tanti punti deboli, ma ha imparato a tenerli nascosti. È l'Assassina più temuta di Adarlan, adora leggere e ama i bei vestiti. Celaena è bella e sa di esserlo, non lo nasconde: è a tratti vanitosa ma incredibilmente intelligente. Insomma, la protagonista perfetta.
Mi è piaciuto molto anche Chaol: dedito al suo ruolo di Capitano delle Guardie, ma allo stesso tempo profondamente affezionato al Principe Dorian, suo amico e, dopo un po', anche a Celaena, per la quale prova sentimenti che non è pronto - almeno in questo primo volume - a riconoscere.
Altri due personaggi da menzionare sono sicuramente la Principessa di Ellywe, Nehemia, coraggiosa e ribelle e Dorian, che però non sono riuscita ad apprezzare del tutto. Dorian è senza dubbio un personaggio ben caratterizzato, ma devo ammettere di averlo trovato troppo immaturo in questo libro, soprattutto se paragonato a Celaena o a Chaol.

Le ambientazioni mi sono piaciute molto, ma credo che nei seguiti verranno esplorate di più e quindi ci sarà sicuramente di più da dire. In questo primo volume l'azione si svolge soprattutto all'interno del Palazzo di Rifthold, ma le descrizioni dell'autrice sono molto belle e dettagliate.
Odio essere ripetitiva ma non posso fare a meno di dire quanto ami lo stile della Maas, le sue descrizioni e, soprattutto, i dialoghi. Ho letto questo libro in inglese e, come per gli altri libri dell'autrice, lo consiglio a chi ha un livello medio-alto della lingua.

Per concludere, definirei Throne of Glass un primo romanzo sicuramente introduttivo, ma non per questo privo di contenuti o noioso, anzi; ricco di azione e avvenimenti ma che non svela troppo.
Non per niente, io sto già leggendo La Corona di Mezzanotte!
e mezzo!
La serie è composta da:
0.5 La Lama dell'Assassina (The Assassin's Blade, in Italia il 25 Ottobre 2016)
1. Il Trono di Ghiaccio (Throne of Glass)
2. La Corona di Mezzanotte (Crown of Midnight)
3. La Corona di Fuoco (Heir of Fire, in Italia il 25 Ottobre 2016)
4. Queen of Shadows (attualmente inedito in Italia)
5. Empire of Storms (attualmente inedito in Italia)
6. Untitled (nel 2017 in patria)

2 commenti:

  1. Ah questa serie!La amo troppo!Io sono al quarto volume, ma appena finisco la lettura corrente inizierò Empire of Storms *__* Felice che stia piacendo anche a te ^^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di essere in pari il prima possibile, ho deciso di fare la maratona dell'intera serie!
      Sono contenta che ti piaccia, sono sicura che anche io amerò i prossimi volumi *-*

      Elimina